L’Associazione Culturale LUDWIG - officina di linguaggi contemporanei nasce nel 2008, a Napoli, il nome deriva da dall’idea che ogni opera inauguri un linguaggio. L'associazione punta sulla drammaturgia contemporanea, sul lavoro sul territorio, sulla costruzione del pubblico, sulla ricerca e sui linguaggi.

L'attività istituzionale dell'associazione si è concentrata dal 2008 al 2017 nella produzione di spettacoli teatrali di prosa e negli ultimi anni LUDWIG si configura come un polo accentratore di risorse e condivisione di competenze.

Importantissimo è il ruolo operativo svolto da LUDWIG per la progettazione e realizzazione di Mare Culturale Urbano promotore di un nuovo distretto culturale nella zona 7 di Milano, che si è rinnovato nel 2018 con una partnership operativa nella realizzazione di progetti culturali.

In ambito più strettamente teatrale, Ludwig ha relazioni stabili e continuative con molte realtà come Piccolo Teatro di Milano, teatro dell'Elfo, Atir Teatro Ringhiera, Teatro dei Filodrammatici, Spazio Tertulliano, IT Festival, Outis. Ha stabili rapporti con il Festival delle Colline Torinesi, il Festival dei Mondi di Andria, Benevento Città Spettacolo, Napoli Teatro Festival, Teatro Pubblico Campano, teatro Kismet, Teatro Stabile di Napoli.

A partire dal 2015 Ludwig mette a frutto l’esperienza maturata negli anni e decide di investire in un’apertura, sancendo un naturale sodalizio artistico, lavorativo e progettuale con i propri simili: Idiot Savant, Teatro Ma, Eco di Fondo, Maniaci d’Amore, Voli di Cartone.

Con questo progetto ottiene il finanziamento dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali e il Turismo, per il triennio 2015/2017 e il sostegno del Comune di Milano e della Fondazione Cariplo con il progetto fUnder35.

Nel 2016 il progetto si è concretizzato nella realizzazione della rassegna Melting Milano al Teatro Elfo Puccini che ha visto coinvolti i repertori delle cinque compagnie arricchiti da laboratori, incontri e prove aperte.

Nel 2017 Ludwig collabora insieme a Outis – centro nazionale di drammaturgia nella realizzazione del progetto TTS – Trame Temporay School, progetto di residenza e formazione all’interno del festival Tramedautore, che ha visto coinvolti dieci performer provenienti dal percorso del Centro Teatrale Santa Cristina, dieci traduttori dell’istituto universitario Carlo Bo, due scenografe dell’accademia di Brera e dieci studenti del liceo Vittorini. Il progetto si è svolto in collaborazione e negli spazi di Base Milano, ZonaK, Mare Culturale Urbano.

Ludwig arriva al suo decennale con un grande cambiamento, trova la sua casa e si radica in uno spazio: la Cascina Torrette di Trenno, all’interno degli spazi di mare culturale urbano, centro di produzione culturale che ospita diverse realtà associative e progetti per animare la zona.

viale Piave, 38 

20129 Milano (MI)

p.iva 06360611211

c.f. 95112440631

© 2018 by Alessandra Carlino. Proudly created with Wix.com